Museo Antichità

7 Bellezze artistiche e naturali che Devi Vedere a Malta

Se vuoi sapere cosa vedere a Malta perché stai seriamente pensando di recarti presso questo straordinario arcipelago del Mediterraneo, ebbene abbiamo da suggerirti ben sette bellezze sia artistiche che naturali che davvero non puoi perderti!

Cominciamo con una bellezza artistica: “La decollazione di san Giovanni Battista”, presso il Museo della Co-Cattedrale a Valletta, opera di straordinaria bellezza dipinta da Caravaggio, il quale volle addirittura apporre la sua firma al quadro. Vuoi sapere dove? E allora osserva attentamente il sangue che sgorga dal collo del santo…
Passiamo ora a una bellezza invece naturale: Blue Lagoon, spiaggia veramente spettacolare che si trova sull’isola di Comino, famosa per le sue acque estremamente cristalline e i suoi fantastici fondali dai colori turchesi. Questo posto è l’ideale per fare snorkeling o anche un semplice bagno, ma soprattutto per prendere il sole immersi in una natura ancora incontaminata.

Un’altra bellezza naturale? Eccoti subito accontentato! Azure Window (la finestra azzurra), molto nota e visitata dai più curiosi e dagli amanti del mare e delle viste emozionanti. Questa meraviglia si trova sull’isola di Gozo, precisamente a Dwejra, riserva naturale e meta ambita da chi pratica diving per i suoi spettacolari fondali. La finestra azzurra altro non è che un arco che si è formato naturalmente perché una grande pietra si è adagiata su un blocco verticale così da formare quasi una cornice, o meglio una vera e propria finestra sul mare.

Ma passiamo ora ad un’altra bellezza artistica: i Templi di Gigantia presso la cittadina di Xaghra, sempre a Gozo. Si tratta di maestose costruzioni risalenti al neolitico, quindi addirittura precedenti alle piramidi d’Egitto e di Stonehenge. Si chiamano così perché sono talmente imponenti che si pensava fossero state costruite da giganti, anche se in realtà la loro realizzazione rimane ancora oggi un mistero. Ad ogni modo questi templi sorgono immersi in un paesaggio spettacolare caratterizzato da ulivi e carrubi, anch’esso sicuramente da ammirare!

Altra bellezza artistica, questa volta a Rabat, è rappresentata dalle catacombe di San Paolo, intriganti e misteriose. Sono lunghi cunicoli e tunnel sotterranei scavati nella roccia, che risalgono al IV e V secolo d.C. e servivano per le sepolture dei cristiani.

Andando avanti abbiamo un’altra bellezza artistica che si trova questa volta presso la cittadina di Paola e stiamo parlando dell’Ipogeo di Hal Saflieni, patrimonio Unesco e meta molto visitata, oltre che apprezzata. È un complesso sotterraneo che è stato scavato nella roccia. Fu scoperto casualmente del 1899 da un muratore che stava scavando le fondamenta della sua casa e che si ritrovò davanti agli occhi uno dei monumenti preistorici più importanti al mondo! Questo Ipogeo aveva una duplice funzione: una era quella di santuario, l’altra di luogo di sepoltura, sviluppandosi fino a ben 11 metri di profondità. Qui potrai vistare la Camera degli Oracoli e il Santo dei Santi, ovvero una meravigliosa stanza scolpita nella pietra. Questo luogo è davvero unico nel suo genere, molto affascinante e parecchio misterioso, insomma da non perdere assolutamente!

Ultima, ma non meno importante, è una bellezza naturale che si trova ancora una volta a Gozo, per l’esattezza a Ramla Bay, ed è la Grotta di Calypso. Essa sorge nei pressi di una delle spiagge più belle e rinomate dell’isola ed è il luogo dove, come ci narra Omero nella sua Odissea, la ninfa Calypso visse con Ulisse per sette lunghi anni.
In realtà di meraviglie ce ne sono tantissime altre a Malta, noi te ne abbiamo suggerite sette, le altre sta a te scoprirle e visitarle… ne rimarrai senza dubbio felicemente stupito ed affascinato!