Museo Antichità

I giardini settecenteschi di Palermo: Villa Giulia e l’Orto Botanico

I giardini settecenteschi di Palermo: Villa Giulia e l'Orto Botanico

A Palermo, è sicuramente da programmare una visita a due dei meravigliosi giardini che, sorgono ai confini dell’antica città: Villa Giulia e l’Orto botanico.

Villa Giulia è un parco all’italiana realizzato nel 1778, progettato dall’architetto Nicolò Palma, che creò una struttura perfettamente quadrata, al cui interno, utilizzando viali ortogonali e diagonali vengono realizzati suggestivi angoli triangolari e quadrati.

Al centro della villa sorge una fontana, realizzata nel 1780 da Ignazio Marabitti, al centro della quale si erige un dodecaedro in marmo che contiene dodici orologi solari.

Prospiciente l’orto botanico, troviamo un’altra splendida fontana dedicata al “Genio di Palermo”, realizzata anch’essa dal Marabitti, che contempla nella sua iconografia, il vecchio re, simbolo di Palermo, attorniato da una serpe, la prudenza, un cane ed una cornucopia, simboli di abbondanza e fedeltà.

Alla fine dell’800, l’architetto Almeyda, conosciuto sopratutto relativamente al Teatro Politeama, ideò attorno la fontana centrale quattro esedre di stile neoclassico, uniformò il disegno originale della villa al gusto romantico, con la creazione di una collinetta e di una pinetina che ospita cenotafi dedicati a personaggi della cultura siciliana.

Infine, fece sostituire gli olmi, allori e bossi ,originari, con piante esotiche, palme, yucche, e dracene. Senza soluzione di continuità, adiacente Villa Giulia, troviamo l’Orto Botanico, uno dei più belli e grandi d’Europa.

Il clima della nostra città, consente ad una vegetazione subtropicale un facile attecchimento con risultati degni di particolare attenzione.

All’ingresso dell’Orto Botanico, troviamo un’imponente costruzione di stile neoclassico, il Gymnasium (1789), opera dell’architetto francese Leon Dufourny che, pur di fede giacobbina, allo scoppio della rivoluzione francese, rimase bloccato nell’unica parte d’Europa in cui la stessa non arriverà mai.

Per conoscere altre curiosità, informazioni e consigli per una vacanza in Sicilia ti consigliamo di visitare il sito vacanzesiciliane.net, un sito che ha come obiettivo offrire a tutti i visitatori le migliori informazioni dedicati alla Sicilia e le vacanze.

Ricorda di condividere sui social quest’articolo se ti è piaciuto!