Museo Antichità

Cosa fare nell’isola maltese

Se si organizza un soggiorno a Malta è importante sapere nell’isola ci sono molte cose interessanti da fare, e sopratutto se ne possono ammirare altre che la gente di Malta ama tanto; infatti, ogni parrocchia organizza una propria festa in onore del patrono, per cui le strade sono decorate con bandiere colorate e luci, alla vigilia i fuochi d’artificio echeggiano e intere famiglie ed amici festeggiano al ritmo di musica e di buon cibo. Malta tra l’altro consente veramente tanto ai suoi visitatori; infatti, a bordo di un traghetto per Gozo si può raggiungere il Dwejra Point dove è possibile assistere a uno dei famosi fenomeni naturali di Malta. The Azure Window è un arco scenico formato da secoli grazie all’erosione della roccia generata dalle onde. Si tratta di una bella vista e ideale per una foto ricordo perfetta. Girare l’isola per vivere intensamente il fascino tradizionale maltese, è inoltre possibile, visitando ad esempio Medina, di cui stupisce non poco il labirinto di stradine acciottolate all’interno della città murata, costruita in un tipico stile medievale che esula la città dal mondo moderno. Venire in vacanza a Malta significa scoprire un mix di cultura e storia allo stesso tempo senza dover rinunciare al lato del relax e alla tintarella.

Le acque del Mediterraneo che circondano Malta ospitano una straordinaria varietà di vita marina e sono ideali per gli amanti dello snorkeling. Xlendi Bay a Gozo, e Mgarr ix-Xini Cove sono i luoghi ideali per iniziare in quanto vi è molto da vedere e in acque poco profonde. Lontano dalle aree urbane di Malta ci sono invece tratti di campagna praticamente intatta, che aspettano solo di essere esplorate. Organizzare un’escursione a Malta in questi luoghi può essere un’esperienza davvero avvincente visitando casolari abbandonati e siti preistorici, nonché cappelle rupestri e luoghi di incontro segreti. Gli escursionisti possono tra l’altro anche scoprire alcuni scorci suggestivi, come ad esempio quelli visibili dalle scogliere che emergono in valli nascoste e selvagge. Dingli Cliffs è uno di questi luoghi, ideale per una rilassante passeggiata nella natura incontaminata e per godere di una vista spettacolare.

Una vacanza a Malta non sarebbe completa senza una giornata trascorsa sdraiati su una delle tante spiagge dell’isola, anche se l’esperienza si può personalizzare scegliendone alcune molto meno frequentate dal turismo di massa come ad esempio quella di Selmun Bay, una bella spiaggia di sabbia che non è mai affollata. Naturalmente tale isolamento ha un suo prezzo; infatti , per raggiungerla bisogna percorrere una strada lunga e tortuosa, con l’aggiunta della calura estiva che incide non poco sul fisico. Per trascorrere il poco tempo libero a disposizione visti i tanti ed irrinunciabili impegni sull’isola, ci si può rilassare per acquistare qualche souvenir, nel mercato giornaliero di La Valletta dove è possibile trovare di tutto, da griffe di abbigliamento e di grandi firme a prodotti locali. Infine parliamo di Sliema ovvero un tratto di costa con un ampio marciapiede, che consente di sera oltre ad una bella passeggiata, anche la possibilità di consumare un delizioso pasto tipico, o fermarsi in una delle tante gelaterie che costeggiano il lungomare.